• Il falconiere di Federico II

    Avventure tra Medioevo e contemporaneità
    Giuseppe Carfagno

Consigliato per le classi I-II

 

Nell'autunno del 1226 Roberto, un ragazzo di quindici anni di Melfi, assiste a un fatto straordinario: l'imperatore Federico II e il seguito sono assaliti da un branco di lupi e si salvano solo grazie al suo intervento. Non è che l'avvio di una serie di incredibili avvenimenti attraverso i quali conosciamo uno dei più affascinanti personaggi della storia medioevale: Federico II. A quasi ottocento anni di distanza, sempre a Melfi, un ragazzo di nome Riccardo Valorosi, scopre un tunnel segreto e così decide, con alcuni amici, di esplorarlo. Da questo momento assistiamo a un crescendo di avventure che mettono in evidenza come molti fatti del passato e del presente convergano in maniera sorprendente. E ci accorgiamo che ottocento anni di storia sembrano essere passati come un breve alito di vento.

 

Integrazioni e sussidi. Il volume è arricchito da alcune schede che mirano ad approfondire la figura storica di Federico II e del suo ambiente familiare e vogliono tratteggiare il dinamico fervore della corte di Palermo segnata dalla presenza di personaggi come Pier delle Vigne e dei poeti della Scuola siciliana.
Il percorso iconografico correda con le immagini la biografia dell’Imperatore svevo e la sua notevole attività in campo artistico e culturale.

 

Spunti per la didattica. La lettura del romanzo offre evidenti agganci con la storia di un periodo importante in cui l’Italia meridionale è protagonista assoluta e centrale delle vicende storiche d’Europa. L’intrecciarsi con l’attualità serve a ridurre le distanze e a fare cadere quelle barriere che spesso rischiano di allontanare i giovani dall’interesse verso la storia.

 

  Il falconiere di Federico II_Anteprima.pdf 

Download (PDF, 220KB)