• Il tesoro della villa sul lago

    Storia e avventura negli anni del Rinascimento
    Valentina Mapelli

Consigliato per le classi II-III

 

Sullo sfondo di un’Italia cinquecentesca divisa in stati e staterelli, si muovono i tre giovani protagonisti del romanzo: il novizio Benvenuto, il nobile Marco e l’artista Alessandro. Alla ricerca del proprio destino, ognuno di essi lascia il luogo in cui è nato e vissuto per avventurarsi in un mondo pieno di pericoli e di insidie. Incontratisi per caso, diventano amici, nonostante le loro differenze nel carattere e nella provenienza sociale, e insieme vivono tante avventure: dalla cattura da parte dei briganti alla fuga, dalla decifrazione della mappa alla ricerca di un prezioso tesoro in una villa misteriosa.
Il lettore seguirà i tre protagonisti nel loro viaggio attraverso l’Italia del nord, in una vicenda densa di colpi di scena, popolata da personaggi tipici dell’epoca, (briganti, monache, alchimisti…) e con un bel finale a sorpresa.
Lo sfondo storico è sempre presente con informazioni su usi, su costumi e sulla vita quotidiana del tempo, nonché sugli avvenimenti importanti che accadono in Italia in un secolo che, pur presentando ancora alcuni aspetti legati alla tradizione medievale, si proietta con decisione verso la nuova epoca del Rinascimento in cui si pongono le basi della modernità.

 

Integrazioni e sussidi. Le schede poste in appendice approfondiscono alcuni aspetti importanti della società in Italia e in Europa durante il secolo XV in qualche modo collegati con la vicenda del romanzo, in particolare: i viaggi e gli spostamenti, la vita della donna e il matrimonio, l’abbigliamento, la cucina.

 

Spunti per la didattica. La fitta e avventurosa rete della trama è un presupposto certo per catturare l’attenzione e l’interesse del lettore, presupposto per raggiungere l’obiettivo prioritario e determinante: sviluppare il gusto per la lettura. La cornice storica favorisce l’approccio al mondo rinascimentale, visto soprattutto nella sua dimensione della quotidianità comunque attraversata e ravvivata dallo straordinario fervore culturale e umanistico che contraddistingue tale epoca. Il testo è dunque un valido strumento di lavoro interdisciplinare.

 

  Il tesoro della villa sul lago_Anteprima.pdf 

Download (PDF, 225KB)