• Verso Itaca

    Il favoloso viaggio di Ulisse
    Daniela Bisagno

Riduzione e adattamento dell'Odissea

Consigliato per le classi II-III

 

Il poema del ritorno e del viaggio.
A differenza dell’Iliade, il poema della guerra di Troia, l’Odissea è il poema del ritorno: il ritorno in patria del re di Itaca Ulisse, che aveva partecipato a quel conflitto combattendo dieci lunghi anni al fianco degli eroi greci, per espugnare la città di Priamo. Il tema delle due opere, che la leggenda attribuisce al poeta Omero, non potrebbe essere più diverso: l’una celebra le gesta di molti (i guerrieri greci e troiani che si affrontano in battaglia, spesso coadiuvati da qualche dio), l’altra le imprese di un solo (l’eroe Ulisse).
L’una canta gli ideali della forza, della gloria e della nobiltà, l’altra l’amore per la patria, per gli affetti familiari, per quella vita quotidiana e domestica a fianco dei propri cari che per il reduce Ulisse è preferibile alla gloria conseguita in guerra.
Ma l’Odissea è anche il poema del viaggio, con i suoi rischi, le sue incognite e soprattutto le sue avventure.
Un itinerario affascinante in terre lontane e favolose, come Eea, Ogigia, Scheria, dove Ulisse, l’eroe curioso per antonomasia, incontra esseri divini e mostruosi, che lo aiutano, oppure lo ostacolano nel suo rimpatrio. Per questi motivi e per molti altri ancora, l’Odissea resta, a tutt’oggi, un’opera di grande attualità: una storia fantastica e, insieme, vera perché, attraverso il suo protagonista, ci parla soprattutto dell’uomo, con le sue qualità e i suoi limiti, i suoi successi e i suoi (numerosi) fallimenti.

 

Un incontro straordinario.
Il viaggio di Ulisse, come quello del figlio Telemaco, assai più breve, ma non per questo meno esemplare, è infatti un itinerario iniziatico o formativo, dove i protagonisti migliorano il proprio carattere e perfezionano le proprie qualità temprandole al fuoco delle difficili prove a cui sono sottoposti.
Anche da questo punto di vista, il poema omerico si pone come una lettura utilissima e preziosa per un
pubblico di giovani lettori. Un piccolo viaggio nel mito, nella storia e nella favola che il linguaggio fresco e
moderno di questa riduzione, facilita e asseconda.

 

Apparati didattici.
Il volume è preceduto da una introduzione che ha il compito di guidare per mano lo studente nel primo approccio al mondo omerico e all’universo straordinario della mitologia. La lettura è facilitata dall’ampio corredo di
note. Il ricco Dizionario mitologico, ha lo scopo di orientare nella miriade di personaggi – uomini, eroi, divinità – che popolano l’universo omerico.
I suggerimenti per la riflessione e il lavoro sul testo sono molteplici e mirati con lo scopo di fermare l’attenzione del lettore e nello stesso tempo di non togliergli la bellezza e il piacere della lettura.

 

RISORSE DIGITALI

 

  Verso Itaca_Anteprima.pdf